I Cammini dell'Acqua




Percorrere i “Cammini dell’Acqua” è riscoprire parte della storia e della cultura di un territorio. Anche se oggi i cambiamenti climatici hanno portato all’abbandono degli impianti nei quali l’acqua era forza motrice, da sempre è intorno a questo bene così prezioso, che si sono stabilite le popolazioni e sviluppata la civiltà. Una proposta per la valorizzazione culturale della risorsa idrica nei sui molteplici utilizzi. La descrizione di ciascun itinerario è corredata da foto e traccia scaricabile. Lungo il percorso sono posizionate alcune targhette con il Qr Code che rinviano alla presente descrizione.
I Cammini dell’acqua “7 itinerari dell’acqua per 7 giorni” è un progetto CAI Firenze in collaborazione con Publiacqua.

1

Anello di Cintoia

In una piccola e ombreggiata valle del Chianti fiorentino, fra sorgenti, torrenti e cascatelle incontrando castelli medievali e mulini, lungo un' antica strada romana.

SCOPRI IL SENTIERO
2

Sentiero dell’acqua a Vallombrosa

I diversi modi di sfruttare l’acqua in una delle foreste più ricche della Toscana dal punto di vista della biodiversità. Un itinerario che permette una diversa lettura di luoghi dell'acqua.

SCOPRI IL SENTIERO
3

Lungo la Pesa da Sambuca al mulino di Patrazzo. Sentiero 461

Itinerario interessante lungo la Pesa nella parte meno urbanizzata e più autentica. Il fiume scorre con grandi anse tra boschi e coltivazioni. Nella parte alta si trova una grande golena per il contenimento delle piene. Alcuni mulini per la macinatura del grano rivelano la notevole portata d'acqua e l'importanza del fiume nei tempi passati.

SCOPRI IL SENTIERO
4

La valle del Muccione in Mugello

Un percorso interessante in Mugello, lungo la valle del Muccione, alla scoperta di angoli sconosciuti del torrente, tra cascatelle semi nascoste e opere di ingegneria ferroviaria. Passando dalla ex stazione di Fornello e dai ruderi di vecchie abitazioni che ricordano un passato non troppo lontano.

SCOPRI IL SENTIERO
5

Le briglie sull'Agliena tra Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d'Elsa. Sentiero 457

Un percorso particolare lungo il torrente Agliena con le briglie già citate da Leonardo da Vinci nel Codice Leicester, oggi ricostruite secondo le moderne regole dell'ingegneria idraulica naturalistica.

SCOPRI IL SENTIERO
6

Nella valle di San Godenzo con le cascate di Calabuia e Pretella

Lungo il torrente San Godenzo, in una valle laterale, ma particolarmente interessante per le cascate e gli aspetti naturalistici. Nella parte bassa del percorso s'incontra la struttura del vecchio mulino ad acqua di Calabuia, muto testimone della storia agropastorale della zona.

SCOPRI IL SENTIERO
7

Da Reggello al Pratomagno lungo il torrente Resco per la vecchia via Reggellese

Un interessante percorso storico naturalistico tra il Valdarno e il Pratomagno, lungo il torrente Resco passando per la riserva della Foresta di Sant'Antonio lungo l'antica via Reggellese verso il Pratomagno e il Casentino.

SCOPRI IL SENTIERO