Anello di San Romolo. Sentiero 743

Il percorso inizia a Lastra a Signa dalla rotonda nei pressi della piscina comunale e i giardini della Guardiana (34 m) con fermata mezzi pubblici. Prendiamo per via della Massolina e si segue poi per via Poggio Vittorio fin dove inizia il tratto sterrato. In questo tratto il percorso coincide con il sentiero 730. La strada bianca sale senza particolare pendenza e dopo poco entra nel bosco. Seguiamo il percorso che si presenta come un largo sentiero. Il bosco termina e siamo nei pressi di un agriturismo (175 m) che lasciamo sulla destra mentre poco dopo entriamo in via di San Romolo seguendo a destra. Passiamo accanto a Poggio Mulettino (185 m) che resta sulla sinistra. Seguiamo la strada. Seguiamo via San Romolo ancora in moderata salita fino a raggiungere uno scollino (205 m) con alcune case sulla destra, case San Romolo, una fontana isolata e il bivio con via della Guerrina che scende a destra. Continuiamo lasciando a sinistra il sentiero 730 e costeggiando le case che restano sulla destra, prendiamo il sentiero che sale nel boschetto sopra le abitazioni. Seguiamo il sentiero nel bosco e raggiungiamo in breve Colle San Romolo (284 m). Siamo nel punto più alto del territorio di Lastra a Signa, sul prato ci sono alcune panchine che permettono di riposarsi e ammirare gli ampi panorami sulla piana e Lastra a Signa.  Il sentiero di discesa si trova quasi al termine di quello di salita, poco prima di arrivare sul prato. La nostra traccia scende ripidamente nel bosco con varie svolte fino a trovare una radura. Costeggiando il boschetto si raggiunge una strada bianca dove si svolta a destra e in breve si raggiunge il bivio di via Leonardo da Vinci con via della Guerrina. Seguiamo in discesa via Leonardo da Vinci poco trafficata e con ampi panorami e, dopo circa 3 chilometri, raggiungiamo la rotonda della piscina da dove siamo partiti.