Anello della Guerrina. Sentiero 745

Il percorso ha la parte alta in comune con l’anello di san Romolo che viene percorso in senso opposto. É possibile concatenare i due percorsi per collegare Lastra a Signa e Malmantile.

L’itinerario inizia a Malmantile in località le Quattro Strade. Fermata mezzi pubblici. Attraversiamo la strada Maremmana dirigendosi sulla strada per Marliano in leggera salita  Seguiamo la strada  per circa 600 metri fino a trovare sulla sinistra, in corrispondenza del cambio pendenza, un cipresso isolato e una strada poderale su lastroni di roccia arenaria che si inoltra nei campi costeggiando un vigneto. Seguiamo questa strada in leggera salita fin dove svolta a destra e poco dopo troviamo sulla sinistra un sentiero che entra nel bosco che seguiamo. Il sentiero è ombroso, ben percorribile e termina sulla strada asfaltata, via di San Lorenzo ai Monti. La percorriamo brevemente fino a trovare il bivio a sinistra la sterrata via Chiesa di San Romolo che seguiamo fino a raggiungere la sommità del colle di San Romolo (284 m), punto più alto del territorio di Lastra a Signa e intersezione con il sentiero 743. Nei pressi del prato, sulla sinistra, troviamo il sentiero che scende nel bosco e dopo aver oltrepassato il bivio con il sentiero 743 che lasciamo sulla sinistra, raggiungiamo le case di San Romolo sull’omonima strada (205 m). Svoltiamo subito a sinistra sulla strada asfaltata per via della Guerrina  e raggiungiamo l’omonima villa, un’ importante struttura del Comune di Lastra a Signa dedicata alle attività sociali. Voltiamo a sinistra fino ad una grande villa, sede dell’associazione “Pantere storiche della Polizia”. Costeggiando sulla sinistra la grande costruzione con torrino (216 m) e l’adiacente abitazione, continuiamo  e raggiungiamo l’inizio della traccia carrabile che scende verso destra, segnalata ma poco evidente che scende a fianco di una vigna. Al termine del vigneto che lasciamo a destra, prendiamo una traccia a sinistra che fra radure e boschetti, scende fino agli edifici al termine di via Ramerino, dov’è la sede dell’associazione degli Arceri. Seguiamo la strada bianca in discesa che in breve conduce alla strada Maremmana (120 m). Attraversiamo la strada e dirigendosi in salita verso sinistra, facendo attenzione al traffico veicolare, stiamo sulla destra dove è possibile camminare e raggiungiamo l’incrocio delle Quattro Strade da dove siamo partiti.