Palazzo Strozzi, Sala Ferri, 18 giugno 2019 alle ore 17:30  Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux  presentazione della ristampa del primo libro di Fosco Maraini

In occasione del centenario della nascita di Fosco Maraini, la casa editrice Corbaccio ripubblica un volume prezioso, “Dren-giong. Appunti di un viaggio nell’lmàlaia”. Si tratta del primo libro di Maraini, uscito nel 1939 per i tipi di Vallecchi e mai più ristampato. Come scrisse allora il giovane Maraini: “Desidero avvertire i lettori che non ho la minima pretesa di fare della scienza; io vorrei solamente comunicare, in qualche modo, le emozioni vissute da un innamorato della natura nel percorrere alcune valli ricche di sorprendenti bellezze, in quel Sikkim, tra l’Imàlaia e l’India, che i tibetani chiamano appunto Dren-giong: ‘Il paese dei frutti'”. Accompagnato da una cagnetta, Drolmà, a cui dedicherà poi il libro, Maraini cammina, si guarda intorno e grazie alla sua curiosità apre gli occhi su un mondo meraviglioso, esotico, nuovo. Un mondo in cui contano la natura, i popoli, le religioni, l’arte, la bellezza in tutte le sue forme. Un omaggio doveroso, dunque, al grande studioso e “italiano insigne” – come scrive il Dalai Lama nella sua prefazione – a cui si uniscono le testimonianze affettuose della moglie Mieko Maraini e di tanti amici e studiosi che conobbero Fosco Maraini negli ambiti più svariati, dagli orientalisti agli alpinisti, dai poeti ai fotografi, dagli antropologi agli studiosi d’arte e di letteratura, tutti uniti dal desiderio e dall’ambizione di ricostruire nella sua pienezza l’universo Maraini.

SCARICA IL VOLANTINO

Ingresso libero.

da non perdere!