La Sezione di Firenze del Club Alpino Italiano, nell’ambito delle iniziative tese a promuovere la conoscenza e fruizione dal punto di vista escursionistico e turistico in genere del territorio della provincia di Firenze, ha deciso la realizzazione di una serie di Carte topografiche escursionistiche o anche dette dei sentieri relative al territorio della città metropolitana di Firenze (ex Provincia). L’iniziativa rientra anche nell’ambito degli eventi per i 150 anni dalla costituzione della Sezione CAI di Firenze (1868 – 2018).

Il progetto nasce dall’esigenza di avere uno strumento cartografico unitario, completo e aggiornato che possa racchiudere in una unica collana editoriale tutta la rete escursionistica presente sul territorio dalla Sezione CAI di Firenze.

L’idea di realizzare questo prodotto ha avuto un forte impulso grazie al lavoro di rilievo, censimento ed informatizzazione delle tracce dei sentieri effettuato già negli anni passati dai Soci CAI di Firenze.

La Sezione CAI di Firenze ha scelto la società DREAm Italia con la consolidata esperienza nella produzione di Cartografia Escursionistica, quale partner di riferimento per la realizzazione del Progetto.

Specifiche tecniche del progetto

L’estensione della rete escursionistica del CAI di Firenze è molto ampia e possiamo a grandi linee affermare che l’area da cartografare corrisponde approssimativamente al territorio metropolitano di Firenze che è circa 3514 Km2 con oltre 40 Comuni.

Per riuscire a rappresentare tale porzione di territorio alla scala di riferimento per la Cartografia Escursionistica 1:25.000, sono necessarie 10 Carte su 5 fogli fronte retro.  Le Carte avranno formato steso 100×70 cm e formato piegato di 12,5 x 17,5 cm. Eventuali fogli potranno essere di dimensioni poco maggiori in funzione del territorio rappresentato.

Le dieci Carte sono state studiate secondo un taglio cartografico che possa comprendere in ciascuna di esse un comprensorio di sentieri il più completo possibile coniugando per quanto possibile la rappresentazione degli ambiti comunali. Tutte le Carte saranno stampate a colori in fronte/retro. Per ciascuna è definita una copertina e controcopertina standard che differirà però dalle altre per il titolo e per l’immagine di riferimento della zona cartografata.

Particolare cura sarà data alla leggibilità della toponomastica, alla precisione della viabilità principale e minore ed infine alla lettura della orografia del territorio attraverso non solo le curve di livello ma soprattutto con l’uso dell’ombreggiatura del rilievo derivata dal DTM-Modello Digitale del Terreno.  I dati topografici che saranno utilizzati per le necessarie elaborazioni grafiche e dai quali deriverà l’allestimento della Base Topografica sono i dati liberi della Carta Tecnica Regionale (CTR). Tutti i necessari aggiornamenti del contenuto topografico saranno realizzati utilizzando per confronto anche le più recenti immagini aeree disponibili e i dati liberi open source.

L’intera realizzazione della Base Topografica sarà effettuata con strumenti GIS e quindi tutte le informazioni saranno perfettamente georeferenziate nel sistema internazionale WGS84 Zona 32 Nord con elevata precisione geometrica.  La rete escursionistica rilevata con GPS dai Soci della Sezione CAI di Firenze, sarà quindi perfettamente sovrapposta al fondo topografico e particolare cura sarà data alla collocazione delle etichette e degli elementi puntuali in modo che non vadano in conflitto con gli elementi topografici.

Sulla carta saranno rappresentati tutti i sentieri tematici, storici o religiosi come ad esempio la Via degli Dei, i sentieri ad interesse locale e delle aree protette, tutti i sentieri comunque presenti e la viabilità ordinaria.

Di particolare importanza è che oltre alla versione stampata, è stata realizzata anche una versione digitale delle Carte Escursionistiche in modo che le stesse possano essere caricate sul proprio smartphone e/o tablet ed utilizzate con una apposita App cartografica AVENZA MAP in modalità off-line cioè senza necessità di connessione alla rete. Inoltre sulla versione digitale, è possibile riportare particolari itinerari locali tramite layer aggiuntivi.

La situazione

Al momento sono già in commercio le prime tre carte. La prossima uscita è la carta 04, entro il 2019, a seguire la 05.