Sui luoghi della Grande Guerra sul Carso 13 e 14 ottobre 2018

Due giorni di escursioni turistico-storico per visitare luoghi particolari sul Carso, tra il monte San Michele e il Sabotino dove ci sono stati i combattimenti più aspri e sanguinosi.  Seguiremo le tracce di due personaggi particolari anche se molto diversi fra di loro che si sono resi protagonisti di questo periodo storico. Il primo giorno saremo sui luoghi dove il grande il poeta e soldato Giuseppe Ungaretti combatté fra San Martino del Carso e il Monte San Michele e li scrisse brani memorabili, mentre il secondo giorno andremo sul Monte Sabotino nei pressi di Gorizia dove Niccolò Gavotti ufficiale del Genio, realizzò importanti e innovative per il periodo, costruzioni militari.  Ungaretti e Gavotti, persone molto diverse ma ambedue con i valori del tempo, hanno lasciato il segno nella oramai labile storia del grande conflitto.  Alla conquista del M. Sabotino partecipò nel 1916 anche il 78° reggimento fanteria “Lupi di Toscana” che per molti anni è stato di sede a Firenze.